La ginnastica funzionale è un metodo specifico di allenamento estremamente efficace, che porta a raggiungere risultati rapidi e importanti in termini di potenziamento, tonificazione muscolare, dimagrimento e sviluppo delle principali capacità motorie, grazie all’utilizzo di esercizi con movimenti sinergici.

Questo allenamento è in grado di attivare in modo naturale tutti i muscoli del corpo, in quanto la maggior parte dei movimenti utilizzati nei programmi di allenamento, si avvicinano ai diversi gesti che si svolgono nella vita quotidiana.

L’allenamento funzionale migliora e sviluppa le capacità condizionali e coordinative del corpo come: flessibilità, forza, resistenza, controllo della postura, agilità, velocità e mobilità articolare. In tutti gli esercizi infatti, il corpo rappresenta il sovraccarico principale e l’allenamento funzionale prevede l’esercizio e il miglioramento dei suoi movimenti naturali. Possono essere utilizzati anche attrezzi come palle mediche, bastoni, manubri, elastici, step e molto altro.

In una seduta di allenamento si svolgono sequenze di esercizi diversi organizzati in circuiti: i tempi di recupero dipendono dall’intensità degli esercizi e dagli obiettivi che si vogliono raggiungere per perfezionare il gesto motorio o migliorare la performance fisica.

A chi si rivolge?

L’allenamento funzionale può essere adattato alle esigenze di ogni singola persona ed è facilmente riproducibile e adattabile a qualunque tecnica sportiva, ambiente, età, livello di allenamento e intensità.

A seconda del proprio obiettivo può essere studiato uno specifico programma di allenamento utile a migliorare gli schemi motori posturali e sportivi, al potenziamento del tono muscolare e al dimagrimento.

Benefici e risultati dell’allenamento funzionale

L’allenamento funzionale nasce per migliorare il movimento del corpo umano, che a causa della sedentarietà o di atteggiamenti motori scorretti perde o dimentica la sua funzionalità.

L’esecuzione dei gesti funzionali e il controllo del proprio corpo nello spazio aiuta a migliorare la coordinazione sportiva e gli schemi motori, in risposta agli stimoli esterni: infatti in questo di allenamento vengono stimolati i recettori propriocettivi e si apprendono la consapevolezza e il controllo del movimento nello spazio.

Tutti questi fattori, portano ad un potenziamento e miglioramento globale del corpo umano, situazione che aiuta a prevenire e ridurre traumi ed infortuni e raggiungere il proprio equilibrio e benessere.

L’allenamento funzionale fa dimagrire?

Quando si parla di dimagrimento si deve tener presente che l’allenamento deve procedere di pari passo con un regime alimentare equilibrato: in questo modo, gli obiettivi saranno più facilmente raggiungibili.

L’allenamento funzionale va cucito come un vestito: se l’obiettivo principale è perdere i kg di troppo, bisogna puntare non solo sulla corretta esecuzione del gesto motorio funzionale, ma elevare il livello di intensità e frequenza.

Il segreto per dimagrire e combinare alimentazione ed esercizi che allenano in modo sinergico diversi gruppi muscolari, per ottenere il massimo dispendio energetico